Paestum A spasso per l'antica Grecia 

1/6

Paestum,  è un 'antica città della Magna Grecia chiamata dai fondatori Poseidonia in onore di Poseidone. Dal 560 a.C. al 440 a.C. Poseidonia vive il  suo massimo splendore e ricchezza. Tale apice fu dovuto alla scomparsa  degli etruschi sulla riva destra del Sele  nel VI secolo a.C. 

Con l'allentarsi della presenza etrusca, si dovette creare un vuoto di potere di cui non poté non avvantaggiarsi Poseidonia.

A tale evento devono aggiungersi  la distruzione della città di Siris (Policoro) sul Mar Jonio, da parte di Crotone, Sibari e Metaponto, con la conseguenza di un predominio di Sibari in tutta la regione della Siritide, per cui dovettero intensificarsi i traffici interni tra Poseidonia e la Siritide; e la distruzione di Sibari stessa nel 510 a.C., ad opera di Crotone

Nello stesso arco cronologico, a distanza di cinquant'anni l’uno dall’altro, vengono eretti anche la Basilica (550 a.C. circa), il Tempio "di Cerere" (500 a.C. circa) ed il Tempio "di Nettuno" (450 a.C. circa)

 

 

 

Come  Arrivarci

In auto prendere la SS 18 direzione Sud  

In Autobus mediante Autolinee Sita SpA  (fermata 500 mt) P.zza della Concordia .  

Teno Regionale per Sapri - Stazone Centrale (500 mt)